Veio: il fascino della frontiera etrusca e rievocazione del rito dell'aruspice.

Domenica 9 Luglio, in occasione dell'evento organizzato dal MAV di Formello "Veio, il fascino della frontiera Etrusca", ovvero una 50 km a piedi che è svolta dal 7 al 9 luglio attraverso l'Ager Veientanus tra i comuni di Trevignano, Monterosi, Mazzano Romano, Valle del Treja, Campagnano Romano, Formello e Veio ad Isola Farnese, Veio è stata protagonista della rievocazione di rito da parte dell'aruspice (sacerdote etrusco che durante il rito traeva i presagi dall'osservazione delle viscere dell'animale sacrificato). Il tutto si è svolto presso il Santuario di Portonaccio a Veio, grazie all'apertura straordinaria del funzionario e dipendneti della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per l'Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l'Etruria Meridionale. Una bella iniziativa per riscoprire "il fascino della frontiera etrusca" . Ad maiora, Veientani Sumus! 

Il video integrale della rievocazione

Le foto dell'evento:

veio-il-fascino-della-frontiera-etrusca.jpg img_81171.jpg img_81151.jpg img_81141.jpg img_81091.jpg img_81061.jpg img_80761.jpg img_80671.jpg img_80661.jpgimg_80411.jpgimg_80641.jpg img_80611.jpg