Percorso e regolamento per la partecipazione a "Camminando sulla via Francigena ad Isola Fanese, sulle tracce della città di Veio"

Veio 30.09.2014
 
Il percorso


La seconda edizione di “Camminando sulla Via Francigena ad Isola Farnese, sulle tracce della città di Veio” si svolgerà sabato 4 ottobre 2014. 
La manifestazione prevede una passeggiata con partenza dal Borgo di Isola Farnese e percorrenza del tratto contrassegnato come “Percorso n. 2” nella carta escursionistica del Parco di Veio (“Anello di Veio”). 
Il programma della giornata, che potrà subire variazioni per motivi logistici e a causa di eventuali cattive condizioni atmosferiche, sarà:
·         ore 08.30: ritrovo piazza della Colonnetta presso il Borgo di Isola Farnese;
·         ore 09.15: arrivo Mola
·         ore 11.30: arrivo Piazza d’Armi e ritorno verso piazza della Colonnetta percorrendo il tratto denominato “Anello di Veio”
·         ore 13.00: Arrivo Area Portonaccio 


Caratteristiche percorso

Lungo percorso attraverso l’altopiano di Veio, con partenza dalla Mola di Isola Farnese, che passa per l’area archeologica del Foro a Macchiagrande e raggiunge l’antica cittadella di “Piazza d’Armi”; si ritorna ad Isola Farnese scendendo nella valle del fiume Piordo e risalendo via Prato della Corte.

 
I tappa: da piazza della Colonnetta a la Mola - 800 mt

  Comune: Roma
  Interesse: archeologico naturalistico
  Percorso: pedonale facile ed in mountain bike
  Lunghezza: 0.8 Km 
  Difficoltà: facile
  Durata: circa 15 minuti
 
  Itinerario su mappa: 2



 
 
II Tappa: Anello di Veio - circa 6 Km


  Comune: Roma
  Interesse: archeologico, naturalistico
  Percorso: pedonale facile ed in mountain bike
  Lunghezza: km 6
  Difficoltà: media
  Durata: circa 3 ore
  Itinerario su mappa: 2








Cosa Portare: scarpe da trekking, giacca a vento, abbigliamento da escursionismo, acqua in borraccia, zaino comodo che contenga il tutto


Regolament

1. La partecipazione alla gita comporta l’accettazione del presente regolamento.
2. L'escursione proposta non va intesa come viaggio organizzato, pertanto si devono accettare anche eventuali disagi o cambi di programma. Si fa presente che l’Associazione “Valorizziamo Veio” è senza fini di lucro, ha natura prettamente di volontariato e amatoriale ed i suoi organizzatori e accompagnatori non sono professionisti, ma semplici appassionati della natura, dell’ambiente e dell’archeologia, le cui competenze riguardano esclusivamente la logistica e l’illustrazione dei percorsi escursionistici.
3. L’Associazione “Valorizziamo Veio” declina ogni responsabilità in ordine ad eventuali infortuni, incidenti, malori, danni a persone o cose che dovessero verificarsi nel corso dell'escursione programmata.
4. La partecipazione alla gita è consentita indistintamente a tutti purché in possesso di adeguata preparazione tecnico e fisica in relazione alla gita a cui si partecipa (verifica tabella Classificazione delle difficoltà all.to n.1).
5. L’Associazione considera con la partecipazione alla gita, l’idoneità fisica del partecipante, secondo le normative di legge vigenti per l’attività non agonistiche .
6. L’Associazione “Valorizziamo Veio” declina ogni responsabilità su incidenti o malori conseguenti alla non preparazione tecnica fisica del partecipante.
7. Si fa presente che la partecipazione alle gite da parte di minori è ammessa solamente laddove questi siano accompagnati da genitori o da accompagnatori adulti che se ne assumano ogni responsabilità.
8. L'iscritto partecipa alle escursioni per le quali si ritiene idoneo sotto la propria responsabilità.
9. Il partecipante ha l’obbligo di informarsi sulle caratteristiche dell’escursione (grado di difficoltà, tempi di percorrenza, ecc.).
10.L’Associazione “Valorizziamo Veio” declina ogni responsabilità dell’operato degli escursionisti.
11. L’Associazione “Valorizziamo Veio” si riserva di modificare date ed itinerari di gite programmate per esigenze organizzative, eventuali variazioni verranno comunicate mediante pubblicazioni sul sito internet www.valorveio.blogspot.com.
12. Gli itinerari in programma possono essere modificati o soppressi a ragione di condizioni atmosferiche, per sopravvenute difficoltà o pericoli oggettivi che non consentano l’escursione come programmata.
13. L’accompagnatore può escludere dalle escursioni elementi ritenuti inidonei o insufficientemente equipaggiato, ed ha la facoltà di cambiare itinerario ed orari dell’escursione.
14. E' necessario possedere un abbigliamento ed un’attrezzatura adeguati all'escursione e alle condizioni meteo, che tenga conto anche della possibilità di un loro rapido cambiamento.
15. E' necessario osservare un comportamento disciplinato nel corso dell’iniziativa, attenendosi alle disposizioni impartite dall'accompagnatore.
16. E' necessario eseguire il percorso stabilito senza allontanarsi dal gruppo.
17. E' necessario non portare con sé cani se non al guinzaglio;
18. E' necessario gestire i propri rifiuti fino agli appositi cassonetti affinché l ‘ambiente venga lasciato senza tracce, così come lo si vorrebbe trovare.
19. Non bisogna raccogliere fiori, piante o erbe, e a rispettare in generale gli animali e l’ambiente.
20. Bisogna collaborare con gli organizzatori per la buona riuscita dell’iniziativa ed essere solidali con le sue decisioni, soprattutto nel caso in cui dovessero insorgere delle difficoltà.
21.I partecipanti devono prestare reciproca assistenza nelle difficoltà e non creare situazioni pericolose per se stessi o per gli altri.
22. Chi abbandona spontaneamente l’itinerario deciso dall'organizzazione si esclude automaticamente dal gruppo.
22.I partecipanti autorizzano l’Associazione “Valorizziamo Veio” ai sensi della legge sulla privacy l’utilizzo di eventuale materiale fotografico relativo alle gite effettuate, nello specifico sia alla pubblicazione sul sito che su qualsiasi rivista o altro mezzo d’informazione.

<div class="MsoNormal" style="background-color: white; color: #666666; font-family: 'Trebuchet MS', Trebuchet, Verdana, sans-serif; font-size: 13px; line-height: 19.7999992370605px; margin-bottom: 0cm; text-align: justify;